Agenzia invetigativa commenta: infanticidi


Come al solito, pur di non ammettere la nostra indole feroce e arrogandoci un’intelligenza assoluta (che non abbiamo), accusiamo la legge, le strutture e persino la società di non aver saputo proteggerci da noi stessi. Come a dire che tutti gli infanticidi avvenuti fuori dai carceri possano suggerire l’abolizione di case con balconi o addirittura della famiglia stessa.
Mi auguro che non intervenga il solito legislatore miope, che in questo caso sarebbe solamente capace di gettare nella disperazione molte ottime madri, sebbene “cattive ragazze”.

http://www.romatoday.it/cronaca/bimbo-morto-roma-rebibbia.html