La maturità del cliente dell’Agenzia Investigativa fa la differenza sui benefici dell’indagine privata commissionata.


Il giusto approccio verso l’Agenzia investigativa.

Il giusto approccio verso l’Agenzia investigativa.

Sono sempre più numerosi gli investigatori privati in Italia e ciò dipende da una sempre crescente domanda di investigazioni private. È un fatto positivo, perché anche in passato c’è sempre stato bisogno di informarsi tempestivamente, per evitare problemi, o di ottenere prove, per far valere le proprie ragioni davanti a un Giudice; semplicemente l’Investigatore Privato e le sue potenzialità erano ignorate o sottovalutate.

         Inoltre, come già ebbi modo di scrivere nel mio libro “Agenzia Investigativa del Terzo Millennio”: <<Il diritto a investigare privatamente è una conquista del progresso democratico…, una democrazia si valuta dalle condizioni in cui versano certe categorie come i giornalisti (quelli veri), i filosofi, i disegnatori satirici e gli investigatori privati>>.

         Tuttavia, con l’aumentare della richiesta aumentano anche i clienti non abbastanza consapevoli o totalmente immaturi per sfruttare appieno i benefici che possono derivare dall’intervento di un Detective Privato. Ricevo sempre più richieste poco sensate da parte di clienti che si rivolgono per la prima volta alla mia Agenzia Investigativa, come se chiedessero un preventivo per un finanziamento in banca, guardando al mero calcolo della somma finale da sborsare e convinti di poter cancellare eventuali imprevisti con le giuste clausole nel contratto; senza considerare, invece, l’importanza della pianificazione e le difficoltà inevitabili che qualsiasi operazione investigativa potrebbe celare.

         A proposito di finanziamento, ancora meno clienti considerano i costi delle investigazioni private un investimento per risparmiarsi future brutte sorprese, che sono sempre molto più gravose di qualsiasi parcella.

         Alcuni clienti si presentano da me dopo aver consultato più di un Investigatore Privato, promettendo di assegnarmi il caso, se calo i prezzi al di sotto del preventivo più basso, senza domandarsi minimamente se io sia la sua miglior opzione dal punto di vista professionale. Chi si rivolge a un Detective Privato dovrebbe innanzitutto informarsi se sia autorizzata a svolgere le indagini richieste e all’altezza di svolgerle al meglio. Poi, come in tutti i rapporti professionali che prevedono un particolare coinvolgimento personale, è una questione di pelle, che porta a fidarsi di un professionista piuttosto che di un altro.

         In ultimo ma non in ultimo, è fondamentale la disponibilità del Detective Privato in termini di mera reperibilità. Soprattutto nelle indagini più complesse è importante potersi confrontare all’occorrenza in qualsiasi orario: manca di professionalità quell’Agenzia Investigativa che non abbia recapiti sempre attivi 24/7 o che deleghi il primo contatto a personale non qualificato.